martedì 5 giugno 2018

letture utili agli illustratori #5

Puntata dedicata al colore.

Questo è un libro che ho letto qualche anno fa e che per me è stato illuminante. Un saggio sul colore e la sua evoluzione tecnica, scritto da un chimico, che pone l'accento su come la storia dell'arte sia stata influenzata nelle sue scelte espressive e spesso deviata dalle scoperte della chimica e dalle possibilità offerte da nuove tecnologie e nuovi medium. Il mio lato ingegneristico non poteva che restarne affascinato.
Colore, Philip Ball, BUR

Con un intento simile Riccardo Falcinelli, designer e insegnante, racconta l'evoluzione del colore dal punto di vista tecnico, intrecciando aneddoti divertenti e spiegazioni storico-scientifiche, e dal punto di vista storico evidenziando come la nostra concezione del colore e il nostro modo di guardarlo sia cambiato nel tempo.
Cromorama, Riccardo Falcinelli, Einaudi

Josef Albers, storico professore del Bauhaus, pittore e teorico dell'arte astratta, con un approccio opposto al più noto saggio del suo collega Itten cerca di indagare e portarci alla comprensione del colore attraverso l'esperienza e un approccio principalmente empirico e di costante esercizio. Partendo dall'assunto che l'ortografia non ha nulla a che fare con la comprensione della poesia o che la conoscenza dell'acustica non dà a una persona l'attitudine per la musica, così lo studio dell'ottica o di qualche sistema cromatico non può di per sé sviluppare una sensibilità al colore senza affiancarsi a un esercizio mirato e a un'esperienza diretta del colore.
Interazione del colore, Josef Albers, Il saggiatore

Nessun commento:

Posta un commento